CEDESI: SPERANZA ULTIMA DEA

http://www.lastampa.it/2018/05/21/cronaca/rebor-torna-a-colpire-in-piazza-carlo-alberto-una-lapide-adagiata-sul-prato-o9q9emhzAo0BhwHKDAx43O/pagina.html

Sull’onda del recente progetto “Eternity” a cura di Maurizio Cattelan presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara a cui ho partecipato “su invito”, https://www.finestresullarte.info/flash-news/1508n_carrara-rebor-performer-disturba-opera-di-cattelan.php

Rebor ha deciso di proseguirne il discorso soffermandosi sull’ hic et nunc, una riflessione che guardasse alla recente anomalia Italia.
Si tratta di un ‘opera che attraverso l’immagine di una tomba raffigura la Morte dell’Italia: l’unico elemento in rosa, questa volta, e’ il cartellino “cedesi” su cui ho oscurato alcune parole. La porta adagiata gioca il doppio ruolo di chiusura e di uscita di sicurezza.
La collocazione, poi, non a caso è nelle aiuole davanti al museo del Risorgimento Italiano che non solo amplifica il messaggio, ma ne crea il suo equilibrio.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *